Street: pianta un albero in città!

pianta un albero in cittaQuante volte ci troviamo immersi in città completamente grigie, dove la vista di un’area verde rappresenta solo un miraggio ed è impossibile trovare un angolo d’ombra dove rifugiarsi durante i torridi giorni d’estate. È come se le città contemporanee avessero perso completamente quel legame forte che lega l’uomo alla natura. Eppure in città sono numerosi gli spazi vuoti, non utilizzati, che potrebbero essere trasformati e riqualificati. Ma come???

La risposta è semplice: StreeT

Quello che vi presentiamo oggi è un interessante progetto realizzato da Martina e Maddalena, due ragazze laureate in Architettura del Paesaggio con la forte passione per l’ecologia e l’arboricoltura che, come Love4Globe, hanno molto a cuore il verde urbano.

L’obiettivo del progetto è quello di “piantare in città il maggior numero possibile di alberi” al fine di migliorare e riqualificare gli spazi urbani grigi del nostro paese rendendoli così più vivibili!

Cos’è Street?

È un progetto di riqualificazione urbana ideato da Maddalena Scalabrin e Martina Lucchi rimaste insieme per sviluppare un’idea nata con la tesi di laurea.

StreeT ha l’obiettivo di colmare i vuoti urbani, ossia quelli spazi privi di edifici e senza una destinazione d’uso, attraverso l’inserimento di motivi arborei pensati per spazi specifici, al fine di migliorarli e riqualificarli creando nuove aree verdi.

street2

La filosofia

Street parte dalla’idea che in un contesto cittadino “l’albero rappresenta l’elemento motore di un progetto di riqualificazione”, la sostenibilità di una città è infatti inscindibile dagli alberi, che generano solo per la loro presenza molteplici benefici.

Infatti un albero in città può:

produrre O2 e fissare la CO2

– favorire il risparmio energetico abbassando le temperature creando zone d’ombra

depurare l’aria

ridurre il rumore: le chiome proteggono dai forti venti e dai rumori

– abbellire i quartieri

controllare l’erosione: riducono la quantità di inquinanti che vengono convogliati nelle acque di ricezione. Le loro radici consolidano le sponde dei fiumi e dei ruscelli dall’ erosione dell’acqua e prevengono dissesti idrogeologi;

– migliorare la qualità del lavoro

– diminuire stress e vandalismo

aumentare la biodiversità: offrono gratuitamente riparo e alimenti necessari agli animali

filosofia

Ma come funziona StreeT?

Lo strumento principale attraverso il quale il progetto Street si concretizza è un software gratuito in grado di aiutare anche i meno esperti nella realizzazione di un progetto di riqualificazione urbana.

Come afferma Maddalena “sappiamo che bisogna conservare (o rinnovare) le alberature esistenti e aumentarne il numero. Ma bisogna fare attenzione, perchè piantare l’albero giusto nel giusto spazio e fornire le giuste cure a lungo termine sono presupposti indispensabili per
avere benefici sicuri”.

Per questo Street consiglia gli alberi più adatti in base al tipo di clima specificato, alla distanza dagli edifici, al tipo di terreno, allo spazio disponibile e alla forma dell’area da riqualificare.

street3

Per avere maggiori informazioni sull’interessante progetto di Martina e Maddalena puoi visitare il sito www.streetitalia.it.

Guarda la presentazione

e non dimenticare che:

benefici degli alberi

di SIMONA RODELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *