Volontariato con Tartarughe Marine

Avrai la possibilità di vivere all’interno di una comunità sul mar dei Caraibi aiutando a tutelare e proteggere le tartarughe marine più grandi del mondo in via di estinzione.

ASOMIPAG Asomipag1



 

25 thoughts on “Volontariato con Tartarughe Marine

  • at
    Permalink

    salve,gradirei avere informazioni sulle vostre iniziative come volontariato,grazie

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Sergio!

      Grazie per averci scritto.
      A quali iniziative ti riferisci? In Costa Rica?
      Ti consigliamo di visionare le pagine relative ai progetti di volontariato nelle varie sottocategorie (campo agricolo, ecologico, sociale, ecc) e leggere i nostri report e informazioni.
      Quando ti sarai fatto un’idea e avrai in mente il tipo di programma che fa per te ricontattaci così faremo in modo di aiutarti e darti indicazioni più precise sulle attività e le persone del luogo.
      Buona navigazione 🙂

      Reply
  • at
    Permalink

    Ciao! Sarei interessata a partecipare come volontaria al progetto per la protezione delle tartarughe marine in Costarica il prossimo giugno.
    Gradirei maggiori informazioni.

    Grazie mille!!

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Antonella!
      Grazie per averci scritto.
      In particolare che informazioni volevi avere? Giugno è il periodo ideale per are volontariato a Gandoca…avrai la possibilità di vedere dal vivo le tartarughe marine più grandi del mondo!
      Il lavoro si concentra durante la notte…ci sarà da camminare molto sulla spiaggia perchè le tartarughe raggiungono la terra ferma solo in assenza di luci per depositare le loro uova.
      L’alloggio sarà presso una delle famiglie locali, durante il giorno sarai praticamente libera o comunque potrai aiutare la comunità in altre attività mentre di notte dovrai prepararti a stare sveglia per circa 6 ore. è una bellissima esperienza perchè forse sperimenterai per la prima volta il buio pesto…le luci infatti non sono ammesse e sarai sulla sabbia contornata dalla foresta al chiaro di luna!
      Il lavoro è suddiviso in squadre quindi sarai sempre con un leader che ti insegnerà poi tutte le operazioni da fare durante la deposizione.
      Se hai altre domande non esitare a contattarci

      Pura vida

      Reply
  • at
    Permalink

    Grazie mille per la gentile risposta.
    Io ho solo due settimane, dal 1 al 16 giugno. Quali sono i costi giornalieri e quale volo mi suggerisci?

    Un abbraccio

    Antonella

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Antonella! Figurati, lo facciamo con molta passione 🙂
      In due settimane non avrai tantissimo tempo per goderti al meglio un Paese come la Costa Rica, ma sono sicuro che sarà comunque un’esperienza magnifica, che poi spero ci racconterai!
      Per il volo, so che con Iberia dovrebbe esserci un diretto Madrid-San Josè, prova a dare un’occhiata. Noi siamo partiti da Londra con Continental (vivevamo ancora in Inghilterra), e abbiamo fatto scalo a NY.
      Visto che non ti muovi con molto anticipo, vedi un po’ quello che trovi. Tienici aggiornati e in bocca al lupo!

      Reply
  • at
    Permalink

    E’ un problema essere vegetariana? Potrei comunque mangiare pesce o adattarmi in qualche maniera…..uova, per esempio. A me basta poco….

    Grazie

    Reply
    • at
      Permalink

      tranquilla mangerai 3 volte al giorno RISO E FAGIOLI hahah tanta frutta buonissima e poi verdure molto diverse dalle nostre ma buonissime! 🙂

      Reply
  • at
    Permalink

    Ciao a tutti,
    sono una ragazza di 33 anni e vorrei partire per una missione a stretto contatto con la natura. Vorrei sapere se organizzate dei gruppi dall’ Italia e se più o meno sapete dirmi il costo del volo. Sarei interessata alla salvaguardia delle tartarughe marine. Mi interessa sapere qualcosa sulla sistemazione , sulle attività e su eventuali vacinazioni.
    Grazie mille:)

    Reply
  • at
    Permalink

    Ci interessa molto

    vorremmo portare a Natale anche i ns figli.

    Reply
    • at
      Permalink

      Scusate il ritardo nella risposta ma stiamo seguendo il nostro progetto in italia Gira&Coltiva (in questo momento siamo in Abruzzo) e non riusciamo a stare tanto tempo al computer.

      Innanzitutto grazie per i complimenti!!!

      Per quanto riguarda il Costa Rica e il volontariato… con dei bambini vi consigliamo caldamente la Riserva Biologica Tirimbina. Lì sono molto ben organizzati, il posto è meraviglioso, lavorano spesso con le scuole locali (quindi per i bambini è un posto interessante).
      Si può visitare la riserva come volontari o come turisti (ma il prezzo è comunque un po’ altino) Vi consigliamo di dare un’occhiata al loro sito e vedere quale opzione fa più al vostro caso. Magari mettendovi d’accordo con i ragazzi che lavorano lì potete creare una sorta di permanenza ibrida (a metà tra volontari e turisti). http://love4globe.org/?page_id=390

      Per avere invece un’esperienza più contadina possiamo darvi i contatti di una fattoria a Zapotal, in una zona di montagna ai confini con la foresta umida tropicale. Lì sono sicuro che anche con i bambini potrete partecipare al progetto come volontari e potrebbe essere una bellissima esperienza. Magari per voi e per i piccoli si potrebbero organizzare delle lezioni di spagnolo nella piccola scuola locale. Nella fattoria in particolare si producono formaggi in molto modo rurale con mucche allo stato brado. http://love4globe.org/?page_id=362

      Per quanto riguardo il progetto con le tartarughe invece, tutto parte da Aprile quando iniziano a deporre le uova.

      Spero di essere stato utile, per ulteriori informazioni non esitate a chiedere 🙂

      Reply
  • at
    Permalink

    io vorrei fare questa esperienza anche xke un mio amico e appena tornato e gli e piaciuto davvero tanto quindi mi sono convinto cosa devo fare x poter partecipare a questi progetti?aspetto vostre notizie??
    p.s.sarei molto interessato al progetto x le tartarughe marine

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao ragazzi,

      grazie per averci scritto!
      Per avere maggiori informazioni basta che contattiate l’associazione locale di Gandoca che si chiama ASOMIPAG. Il loro blog è http://www.asomipag.tumblr.com li trovate anche su facebook. Dovete solo prenotare la vostra presenza in famiglia e poi fare tutto il resto in autonomia. Volo per San Josè e poi con un autobus in 6 ore raggiugete la destinazione 🙂 In bocca al lupo

      Reply
  • at
    Permalink

    sono molto interessata a questo progetto..sono disoccupata…e piuttosto che stare qua con le mani in mano vorrei rendermi utile…potrei avere maggiori informazioni?grazie 🙂

    Reply
  • at
    Permalink

    Ciao ragazzi,
    agli sgoccioli di un’esperienza lavorativa andata (a) male, vorrei prendermi una parentesi di un mese. Ci eravamo già sentiti in precedenza e mi avevate consigliato ASOMIPAG, con la quale vorrei mettermi in contatto. Solo mi chiedevo se andare a Luglio potrebbe avere senso, a livello climatico più che altro… grazie in anticipo!

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Elisa,

      luglio è ancora stagione per le tartarughe…il clima nella zona tropicale potrebbe essere più piovoso ma comunque si tratterebbe di qualche ora al giorno, magari anche notturna. Quindi tranquilla! 🙂

      Reply
  • at
    Permalink

    Salve ragazzi, siamo una coppia di ragazzi romani di 26 e 30 anni. Il mio compagno e’ tornato da poco da un viaggio di piacere in costa rica e ha incontrato li una sua vecchia amica che sta vivendo un’esperienza di volontariato simile a quelle che state proponendo voi.. È così una volta tornato a casa ha detto ‘perché non provare ?!’ Volevamo informazioni riguardo a questo progetto di salvaguardia delle tartarughe marine: se fosse possibile partecipare insieme, quale sarebbe il periodo migliore per partire e quali sarebbero le spese a nostro carico. vi ringraziamo anticipatamente. Buon lavoro!!!!

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao ragazzi,

      il periodo migliore per partire è da aprile fino ai primi di settembre. le spese a vostro carico oltre al volo e gli spostamenti per il paese sono il trattamento di vitto e alloggio in famiglia. Per maggiori info contattate direttamente ASOMIPAG che vi aggiorneranno su tutto 🙂
      Pura Vida

      Reply
  • at
    Permalink

    salve…vado in costa rica dal 25 dicembre e ci resto per qualche mese..nell’ambito dei progetti sopra elencati che cosa potrei fare?? il progetto con le tartarughe é solo da aprile in avanti giusto?? saluti sonia

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Sonia, gli amici di Gandoca stanno sviluppando nuovi progetti per cui sono sicura che potrai dare una mano anche prima 🙂
      Considera però che nella parte caraibica il clima rimane umido in quel periodo…forse meglio stare nella zona del pacifico. Prova a vedere la fattoria di Betty AgroZapotal

      Reply
  • at
    Permalink

    CIAO A TUTTI SONO PAOLO HO 49 ANNI,VORREI PARTIRE COME VOLONTARIO IN COSTA RICA.
    SE ERA POSSIBILE SAPERE COSA SI DEVE FARE PER ESSERE ISCRITTI AL VOLONTARIATO,COSTI, SCALI E PERMANENZA.ATTENDO UNA VOSTRA RISPOSTA GRAZIE

    Reply
  • at
    Permalink

    Ciao, sono molto interessata al progetto delle tartarughe sulla costa caraibica ma vorrei avere più informazioni! Per esempio quanto viene a costare e cosa è compreso nel prezzo, in cosa consiste il volontariato, dove si dorme, e se posso farlo anche solo una settimana o due. In più verrei con un’amica, quindi saremo in due!
    Grazie mille aspetto una risposta!!
    Arianna 🙂

    Reply
  • at
    Permalink

    Buongiorno,ho già contattato l’asomipag sicuramente andro’ a gandoca a maggio….volevo un informazione,il lavoro di volontariato si svolge durante la notte….durante il giorno posso dedicarmi alle escursioni per visitare il paese? Grazie…non vedo l’ora…..

    Reply
  • at
    Permalink

    Salve sarei interessata al volontariato con le Tartarughe Marine.
    Lavoro come Freelance quindi sono disponibile a partire in qualsiasi momento dell’anno piu “utile” per il volontariato e potrei dare la disponibilità di 3 settimane.
    Per avere tutte le informazioni necessarie con chi posso contattare?
    Grazie
    Aura

    Reply
    • at
      Permalink

      Ciao Aura grazie per averci scritto!! Tra pochissimo ( a settembre) lanceremo in esclusiva il nostro primo ebook sui viaggi fai da te in Costa Rica. Ci saranno le risposte alle tante domande che spesso sovvengono durante la preparazione del viaggio. Inoltre tante informazioni aggiornate al 2016 sui progetti di volontariato i costi, ecc. I primi giorni lancio sarà disponibile gratuitamente! Seguici su facebook per non perderti questa opportunità 🙂

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *